Come migliorare la sicurezza della porta blindata

Come migliorare la sicurezza della porta blindata

Siete sicuri di avere una porta blindata sicura o comunque a prova di ladri?

Io non ne sarei così sicuro e comunque non mi berrei tutto quello che vi ha riferito l’installatore: andate su YouTube e scrivete  “aprire porta blindata” e rimarrete a bocca aperta!

Inizierete a preoccuparvi, vi informerete sicuramente in ferramenta, sul web o da professionisti trovando sicuramente svariate e molteplici soluzioni più o meno complicate, poco pratiche: muratura di sbarre supplementari ecc… con notevoli costi.

Vi state preoccupando?

Prima di tutto non svenite! e non fatevi prendere dal panico!

Vi propongo una soluzione non complicata, semplice ma sicura, che vi farà stare più sereni.

Se i ladri vogliono entrare sappiamo che possono farlo quando non siamo in casa e la cosa non è certamente piacevole, ma entrare in casa di notte mentre tutta la famiglia dorme tranquilla,  beh…sarebbe un vero incubo…

Allora, cerchiamo, quanto meno di correre ai ripari e di rendere difficile la vita ai ladri notturni!

Per cominciare, fatevi servire una birretta fresca da vostra moglie per abbassare la temperatura aumentata dalla preoccupazione.

Chiudiamo la nostra porta blindata, prendiamo il trapano, punta da muro da 16 mm, facciamo un segno dove praticare il foro, riaprite la porta, facciamo un foro profondo circa 6 – 7 cm. Come da foto.

Per il momento, utilizzate la stessa punta come fermo, fino a quando non vi procurate un tondino di ferro o acciaio lungo 16 cm con diametro 16 mm, meglio se rimangono 3 – 4 mm. di gioco tra la porta ed il nostro bloccaporta per poter inserire una guarnizione in gomma tipo fermaporte.

Adesso provate ad aprire la porta col perno dietro, che ne dite?

Soluzione rapida, semplice e sicura a costo zero.

Se questo articolo lo trovi interessante condividilo su facebook o altri social network, magari può essere utile ad altri lettori. Grazie.

 

  • stampalibera

    geniale, dovrebbe brevettarlo

    • Grazie, una semplice idea a costo zero. La mia soddisfazione é la condivisione e divulgazione dell’articolo in modo che possa essere utile a molti.