Come fare I’irrigazione automatica del giardino risparmiando?

Come fare I’irrigazione automatica del giardino risparmiando

Avete un giardino e volete realizzare un impianto d’irrigazione automatico pratico e sopratutto funzionale?

Specialmente se rettangolare o quadrato, diciamo circa 7m x 10m , classica tipologia da villette a schiera?

Provate ad interpellare un giardiniere o specialista nel settore: non oso neanche azzardare una previsione della spesa. Il progetto è gratuito ma bisogna fare uno scavo per tutto il perimetro del giardino per interrare l’impianto di tubi e innaffiatoi + la spesa del materiale + il lavoro + IVA.

Ho realizzato personalmente nel mio giardino una soluzione pratica, semplice, economica e vi garantisco la perfetta funzionalità.

Qualsiasi metratura disponiate per farvi una idea, potete fare una simulazione di come potrebbe essere il risultato finale seguendo alcuni semplici consigli; naturalmente tutto dipende dalla pressione della vostra acqua e dagli orari.

Mettetevi in un angolo del giardino con il tubo dell’acqua in direzione del lato più lungo e, inclinando il getto d’acqua verso l’alto, noterete che questo arriverà più lontano. Se ora dirigete lentamente il tubo verso il lato opposto più corto, inclinandolo verso il basso, il getto si accorcerà.

Notate quindi l’inclinazione dell’irrigatore nella figura rappresentato di colore rosso.

irrigazione

Possiamo dedurre che con un solo irrigatore + qualche metro di tubo + la centralina risparmieremo un bel po’ di euro (senza contare l’espressione di compiacimento di vostra moglie)!

 irrigazione

noterete che un angolo non sarà ovviamente innaffiato, ma … la vostra fantasia non ha limiti! quello sarà l’angolino di piante grasse e sassi e altre piante dove hanno bisogno di pochissima acqua (un lavoretto per impegnare vostra moglie e renderla partecipe), specialmente nell’innaffiare.

Io per esempio ho la siepe in tutto il perimetro e nel punto non innaffiato ho il cancello d’ingresso.

Materiale occorrente

Ho utilizzato il seguente materiale, ma voi potete tranquillamente scegliere marche diverse.

Innaffiatoio della claber cod. 9047.

cl90474

Gomito claber cod. 99019  1/2″ .

99019

Tubo  claber da 16 cm. – il minimo metraggio è di 5m1/2″ .

TUBO

Curve claber cod. 91025 1/2″.

curva

Questo raccordo 1/2″ – 3/4″ sarà acquistato in base  al tipo di programmatore elettronico scelto.

91013

Per il programmatore  scegliete voi in base al costo in questo caso ho utilizzato il modello Gardena WT1030 modello di alcuni anni fà trovato a buon prezzo .

wt1030

Vi consiglio di smontare il programmatore durante il periodo invernale, il gelo potrebbe danneggiarlo!.

Particolare del mio impianto: Osservate l’inclinazione dell’irrigatore.

irrigazione automatica

Sperando di esservi stato utile ciao e BUON LAVORO!

Vi consiglio di leggere l’articolo su come realizzare un pratico ed economico sensore di pioggia da applicare al timer per un risparmio sui consumi dell’acqua.

Se questo articolo lo trovi interessante condividilo su facebook o altri social network, magari può essere utile ad altri lettori. Grazie.

  • gio

    ottima soluzione, anche io ho fatto la stessa cosa, ottimizzando i consumi .
    Poi per informatizzare il tutto ho costruito una centralina per la gestione in rete del giardino tramite dei processi di automazione legati ad algoritmi di intelligenza artificiale. Risultato: risparmio di acqua , e ottimizzazione estrema del verde.
    ti do il link di quanto ho fatto…
    //roborover.wordpress.com/2013/04/02/giardino-automatico-domotica-per-serre-e-giardini/

    • ripariamotutto

      Non conoscendo il prodotto non me la sento di dare consigli in merito, magari costoso e complesso nell’utilizzo.
      Sarebbe auspicabile testarlo e scrivere un articolo per i semplici lettori di questo blog.

      • gio

        Beh, non è un vero e proprio prodotto . nel senso che non l’ho commercializzato visto che l’ho prodotto io e installato da alcuni amici che l’hanno visto e richiesto. Al massimo posso scriverti due righe di come funziona etc.etc…. se poi sei vicino a bergamo posso eventualmente prestartelo per un tuo parere
        Gio’

        • ripariamotutto

          L’obiettivo di questo blog è di aiutare il lettore al “fai da te”, a trovare e realizzare soluzioni semplici, immediate, di facile realizzazione e quindi, alla portata di tutti, ottenendo lo stesso risultato ad un costo notevolmente economico.
          Il tuo progetto mi sembra più orientato a livello industriale. Chi fosse cmq interessato, invito a visitare il tuo sito (roborover.wordpress.com), troverà sicuramente informazioni più dettagliate.
          Ciao Giò, grazie per aver visitato questo blog e spero continuerai a farlo