Come rinnovare una cappa

Come rinnovare una cappa

Col tempo, pulendo e ripulendo la mia cappa in acciaio è venuta via la pellicola protettiva, evidenziando delle rigature antiestetiche, per cui  oggi vi propongo come rinnovare una cappa

Questa è la mia cappa

Ho smontato i due pezzi superiori è li ho adagiati su un cartone.

Notate come sono rovinati?

Dopo averli puliti ho passato due mani di fondo bianco, con intervallo di due ore circa come da istruzioni, utilizzando il rullo.

Dopo l’asciugatura, ho proseguito  dipingendoci  su con il colore utilizzato per dipingere le pareti della cucina, usando la stessa tecnica.

Dopo i tempi necessari di asciugatura, mi sono divertito a decorare sopra  dei girasoli con la tecnica dello stencil.

Finito!

Ho iniziato alle ore 10.00.

Un’ora per pensare, due ore la prima mano di fondo, altre due la seconda mano, tre ore la pittura finale, 45 minuti per lo stencil.

Ore 18.45 finito!

Che ve ne pare?

Se ritieni che questo articolo sia interessante, condividilo su facebook o altri social network, magari può essere utile ad altri lettori, grazie.

Precedente Centrifuga per verdure Successivo Pulire un computer dalla polvere che si deposita all’interno