Cambio olio peugeot 107

Cambiare olio alla peugeot 107 o piccole utilitarie è veramente molto semplice e piacevole.

E il risparmio è veramente notevole.

Superate le prime paure

Mi munisco di :

guanti in lattice

fogli di giornali

chiave a cric N.10

chiave N.14

chiave svita filtro a cinghia

Chiave inglese, in caso dovesse servire per la vite troppo forte da svitare, prima di invocare qualche santo.

cambio olio1

una bacinella capace di raccogliere cinque litri di olio, anche se alla fine saranno circa 3,5 litri.

Da un ricambista acquisto, 4 litri olio (sull’opuscolo in dotazione trovate le caratteristiche, io ho usato castrol 9000 5W-40), va bene anche il 7000 10W-40 filtro, rondella in rame per tappo olio, filtro aria, filtro abitacolo ed una rondella di rame per la vite della coppa olio.

Comunque, qualsiasi negozio specializzato  saprà consigliare il kit idoneo.

Io ho speso € 50,00 in tutto.

Comincio con riscaldare il motore per cinque minuti.

Posiziono l’auto in piano

Col cric in dotazione più un supporto di legno di circa 12 cm. alzo l’utilitaria dalla parte sinistra  (lato passeggero).

Metto l’auto in sicurezza con dei cavalletti.

Infilando la testa sotto l’auto noto già il filtro ed il dado.

cambio olio 2

In corrispondenza di questi metto  fogli di giornali per evitare di fare disastri e la bacinella per la raccolta dell’olio esausto.

cambio olio 2a

Indosso i guanti in lattice

Svito con la chiave N.10 la plastica di protezione e la inclino verso la ruota in modo da lavorare meglio per svitare il filtro dell’olio.

cambio olio 3

Con la chiave N. 14 svito la vite della coppa olio.

cambio olio 3a

Tolgo il tappo  superiore per far defluire meglio l’olio e poi con la chiave apposita svito il filtro dell’olio

Riabbasso l’auto e tolgo il cric per rimetterla in piano e far defluire meglio l’olio.

Quando ha finito di sgocciolare

rialzo l’auto e rimetto in sicurezza con i cavalletti.

Riavvito il dado con la rondella di rame.

Prendo la cartuccia nuova, metto alcune gocce di olio sulla guarnizione spalmandolo col dito, in questo modo si assicura una maggior tenuta.

filtro olio

Avvito il filtro prima con le mani fino in fondo e poi con la chiave apposita effettuo un quarto di giro.

Riavvito la plastica di protezione

Riabbasso l’auto.

Comincio col versare 3 litri di olio, per il momento meglio in meno che in più.

cambio olio 107

Chiudo il tappo olio e con l’astina faccio un primo controllo del livello.

Accendo l’auto per cinque minuti con qualche sgasatina.

Alcuni dicono che si potrebbe avvertire per alcuni secondi un “rumore sporco” che è normale.

Faccio un bel giretto e poi aggiungo altro olio, controllando naturalmente con l’astina di non superare il livello MAX.

Io ne ho aggiunto un altro mezzo litro.

Ultima operazione da fare per  completare il tagliando è la sostituzione del filtro aria e quello dell’abitacolo che ho effettuato in pochi minuti e vi rimando, per questo, al prossimo articolo.

Bene sono proprio soddisfatto perchè tutto è andato per il meglio.

Ah… dimenticavo, ho stampato in un foglio A4 con la scritta in grassetto e quanto più grande possibile la dicitura:

“ NON DISTURBARE…    STO LAVORANDO “

Si, perché ci sono sempre i vicini saputelli che rompono i co………..

Nel menù, sezione AUTO trovi altri articoli interessanti

I materiali vanno smaltiti secondo le leggi vigenti nel rispetto dell’ambiente.

Io ho portato tutto all’isola ecologica del mio comune che ritira gratuitamente.

Se questo articolo lo trovi interessante condividilo su facebook o altri social network, magari può essere utile ad altri lettori. Grazie.

 

 

6,945 Visite totali, 11 visite odierne