Aspiratore da bagno

Aspiratore da bagno

Il mio secondo bagno è sprovvisto di areazione per cui è dotato di un aspiratore da bagno.

Ha iniziato a fare rumore via via crescendo col tempo ed ora non è più silenzioso come prima, anzi comincia ad essere parecchio fastidioso.

Certo il primo istinto e quello di sostituirlo nuovo con le stesse caratteristiche.

Però effettuare un tentativo per vedere se possibile silenziarlo senza spendere soldi non sarebbe male e in caso di successo non spenderei niente in soldoni.

E’ collegato tramite un cavo di alimentazione alla presa a muro, per cui ho provvedo prima a staccare la spina.ventola

La griglia esterna non ha viti, per smontarla bisogna premere le linguette laterali con l’aiuto di un cacciavite a taglio.

ventola

ventola

ventola

Tolta la griglia ho svitato le quattro viti esistenti che lo fissano al soffitto nel mio caso.

ventola

L’ho poggiato su di un piano per iniziare l’operazione di manutenzione.

ventola

svito le viti e sfilato i fili dal mammut.

ventola

Poi ho tolto la protezione di plastica per  svitare altre due viti che fissano il motore.

ventola

ventola

Estratto questo insieme alla ventola,  l’ho messo delicatamente da parte.

ventola

Ho sfilato la ventola  avendo cura di togliere prima, con l’aiuto di un cacciavite, una fascetta come in foto successiva.

ventola

ventola

Sul motore ho fatto una soffiata con il compressore, ed ho oleato da una parte e dall’altra il perno come indicato in figura successiva, avendo cura nel frattempo di girare con la mano il perno, in modo tale che l’olio penetri bene all’interno.

ventola

ventola

ventola

A questo punto ho pulito  tutte le parti sporche in plastica con acqua, sapone ed una spazzollina asciugandole poi al sole.

Ho rimontato il tutto … e voilà! finito,  l’aspiratore da bagno è ritornato silenzioso come prima e sopratutto senza spendere nulla…

Se ritieni che questo articolo sia interessante, condividilo su facebook o altri social network.

Magari può essere utile ad altri lettori, grazie.